Collaudo SITI Catasto per la Vettorializzazione delle Pratiche SIPA

SITI Catasto

Il 20 aprile 2020 è stata collaudata la nuova piattaforma SITI Catasto che prevede anche la nuova funzionalità di vettorializzazione delle pratiche del SIPA.

Il SIPA (Sistema Informatizzato delle Pratiche Amministrative) è un sistema di gestione documentale delle richieste di parere di compatibilità alle norme del PTPG (Piano Territoriale Provinciale Generale) da parte di soggetti pubblici o privati, rispetto a ogni atto di programmazione, trasformazione e gestione del territorio, che investa il campo degli interessi dell’ambito territoriale della Città Metropolitana di Roma Capitale.

Questo archivio digitale è stato predisposto, oltre che per archiviare e gestire, in modo sistematico, tutta la documentazione che accompagna ogni istanza, anche al fine di condividere una procedura standard del procedimento tecnico amministrativo, in funzione della redazione del parere, da parte dei responsabili dell’istruttoria.

Parallelamente al SIPA si è realizzato un geodatabase contenente tutte le localizzazioni dei progetti delle istanze pervenute per la richiesta di compatibilità al PTPG e archiviate nel SIPA.

Il processo dell’istruttoria delle istanze prevede che, successivamente alla acquisizione della documentazione necessaria all’avvio della pratica da parte del responsabile del procedimento a cui è stata affidata, c’è la fase di localizzazione degli interventi, vale a dire che per ogni richiesta di parere di compatibilità al PTPG un operatore (non necessariamente il responsabile del procedimento) perimetra l’area interessata alla trasformazione urbanistica. Queste perimetrazioni, oltre a dare un supporto all’istruttoria, consentono di ricostruire il quadro delle tendenze insediative, sia in termini localizzativi, che qualitativi e quantitativi, per questo l’attività è stata denominata “Mappatura delle trasformazioni”.

Il geodatabase contiene, nella sua parte alfanumerica, alcune informazioni ricavate dal database documentale SIPA, tuttavia questi due sistemi non sono integrabili tra loro, si possono consultare, e interrogare attraverso ricerche per codice di riferimento (chiave univoca per entrambi) o per Comune, ma separatamente.

Il dato comprende sia la geolocalizzazione delle istanze a cui gli uffici competenti dell’Ente hanno attribuito un parere di compatibilità alle norme del PTPG (con o senza condizioni) sia quelle a cui è stato negato il parere favorevole di compatibilità.

 

Diparimento VI - Servizio 1 “Pianificazione territoriale e della mobilità, generale e di settore. Urbanistica e attuazione PTMG”